da - la Cooperativa di comunità Alta Val Venosta

L'idea

La motivazione dei fondatori della cooperativa risiedeva nell'impegno comune di creare un futuro sostenibile per la regione dell'Alta Val Venosta. Le aree rurali periferiche sono svantaggiate nell'attuale sviluppo sociale rispetto ai centri. Per questo motivo è necessario prendere una direzione diversa. Non per continuare a sviluppare strategie di efficienza, concorrenza e consumo, ma per costruire sulla resilienza, la cooperazione e la diversità. Gli iniziatori sono uniti dalla volontà comune di creare una regione sostenibile e di risolvere i bisogni e le difficoltà locali. La cooperativa si basa sulle persone e sulle risorse della regione, rafforza i cicli locali e la coesione sociale.

I nostri obiettivi

L'obiettivo della Cooperativa di comunità Alta Val Venosta è uno sviluppo ecologicamente ed economicamente sostenibile dell'Alta Val Venosta. La cooperativa è sostenuta da persone, iniziative e aziende che si affidano alle diverse potenzialità e risorse della valle. Rafforzare i cicli regionali e il valore aggiunto locale.

Per raggiungere i nostri obiettivi, la cooperativa agisce come un hub, offre consulenza, promuove reti, sostiene iniziative e realizza le proprie idee e servizi.

da - Cooperativa di comunità Alta Val Venosta

Una cooperativa senza scopo di lucro nel senso classico del termine. I membri sono cittadini e imprenditori dell'Alta Val Venosta che vogliono contribuire insieme ad uno sviluppo economico ecologico e sostenibile dell'Alta Val Venosta.

Fondata il 29 febbraio 2016

La cooperativa è composta da:
I soci, che è la base della cooperativa e riflette la diversità della regione e il sostegno anche dall'esterno della stessa. Tutti hanno in comune l'interesse per uno sviluppo sostenibile dell'Alta Val Venosta.

Il consiglio di sorveglianza, composto dalle seguenti persone:
Jürgen Wallnöfer (presidente) – architetto
Carmen Zwick (vice) – commercialista
Johannes Fragner Unterpertinger – farmacista
Peter Gasser – veterinario
Ulrich Platzer – Impiegato della banca

Il consiglio di amministrazione comprende:
Armin Bernhard (presidente) – scienziato dell'educazione
Michael Hofer (vice) – economista
Elisabeth Prugger – pianificatrice del paesaggio
Anna Folie – contadina