Valle biologica Mazia

Fattibilitá valle biologica Mazia

Il progetto “Fattibilità valle biologica Mazia” è stato lanciato nel 2017 nell'ambito del bilancio partecipativo del comune di Malles. Lo scopo del progetto è quello di esplorare insieme all'intera popolazione della frazione Mazia fino a che punto la realizzazione di un “valle biologica Mazia” sia fattibile, significativa e auspicabile. Il progetto si svolgerà dal gennaio 2018 alla fine del 2019 e, in caso di prosecuzione del progetto, si tratterà di definire i criteri iniziali e di creare una visibilità esterna per la valle biologica Mazia, di cui dovrebbe beneficiare l'intera popolazione di Mazia.

Una breve panoramica del progetto “Fattibilità valle biologica Mazia” si trova nella trasmissione Willkommen – Tourismus in Südtirol su Rai Südtirol dal 29 settembre 2019, durata 8 minuti

Talschluss Matsch, Karin Thöni
Ortschaft Matsch bei Mals, Joachim Winkler

Cosa è successo finora

EVENTO DI LANCIO:
Il 22 marzo 2018, nella sala culturale di Mazia, ha avuto luogo l'evento inaugurale del progetto “Fattibilità valle biologica Mazia”. Michael Groier dell'Istituto federale per l'agricoltura di montagna di Vienna ha spiegato, tra l'altro, il concetto della Bioregion.

Auftaktveranstaltung Biotal Matsch, David Frank

RACCOLTA IDEE:
Il 18 aprile 2018 tutti i cittadini della frazione di Mazia sono stati invitati a una raccolta di idee. Numerose idee hanno contribuito, come “organizzare una consultazione volontaria di conversione biologica per gli agricoltori”, “creare una sala di trasformazione comunitaria” o “creare un pascolo biologico”.

CONSIGLI DI CONVERSIONE ALLA PRODUZIONE BIOLOGICA NELL'ALLEVAMENTO DI BESTIAME.
Il 30 maggio 2018 i presenti sono stati informati dal BRING Mountain Farming Advisory Council (EU-Bio) e dall'Associazione BIOLAND dell'Alto Adige sulle condizioni necessarie per convertire l'azienda agricola alla produzione biologica. A tutte le parti interessate è stata inoltre offerta la possibilità di registrarsi per una successiva e personale consulenza aziendale. A gennaio 2019, in totale 13 agricoltori di Matsch hanno usufruito della consulenza per la conversione biologica nelle loro aziende agricole.

INDAGINE E MAPPATURA DELLE AREE ORGANICHE IN MATSCH & MUNTETSCHINIG:.
Nell'estate del 2018 sono state rilevate e mappate le aziende agricole a conduzione biologica e le loro superfici, nonché le aziende di conversione biologica nella frazione di Matsch e nella frazione a monte di Muntetschinig. Nel frattempo sono disponibili figure precise e una rappresentazione grafica delle aree organiche di Mazia e Muntetschinig. Attualmente, circa il 40% della superficie agricola di Matsch e Muntetschinig è coltivata in modo biologico, con una tendenza al rialzo. I dati saranno aggiornati continuamente.

ESCURSIONE NELLA VALLE BIOLOGICA SVIZZERA VALPOSCHIAVO:
Dal 24 al 25 novembre 2018 si è svolta un'escursione per tutti gli interessati dalla nostra area di progetto in Valposchiavo/Puschiavo (Canton Grigioni, CH). La Valposchiavo fa pubblicità con lo slogan “100% Valposchiavo”, cercando così di commercializzare meglio i prodotti della valle, sia in valle che all'esterno. Inoltre, il 96% della superficie agricola è già coltivata in modo biologico.

Exkursionsgruppe Valposchiavo
Exkursion Valposchiavo

VISITA DI AZIENDE AGRICOLE A MAZIA CON IL PROF. GAULY, LIBERA UNIVERSITÀ DI BOLZANO:
Caratteristci per l'alta Val Venosta sono i villaggi a grappolo. Tuttavia, l'ulteriore sviluppo delle fattorie nei centri di tali villaggi si rivela difficile. Insieme al Prof. Gauly, professore di scienze zootecniche presso la Libera Università di Bolzano, abbiamo visitato diversi masi nel centro del paese di Mazia. Insieme abbiamo considerato quali possibilità di sviluppo potrebbero esserci per queste aziende agricole. Nel corso del processo, la parola chiave “cooperazione in agricoltura” è venuta fuori più e più volte.

*LEZIONE DEL PROF. GAULYFUTURO DELL'AGRICOLTURA DI MONTAGNA – L'AGRICOLTURA DEL FUTURO!
Nella sua interessante conferenza, il Prof. Gauly si è occupato degli sviluppi e delle sfide future dell'agricoltura di montagna e di ciò che la società pone all'agricoltura.

*VISITA DELL'EX MINISTRO DELL'AGRICOLTURA TEDESCO, LA SIGNORA RENATE KÜNAST, A MAZIA:
Nel giugno 2019, la signora Renate Künast ha visitato Mazia per un'intera mattinata. Voleva saperne di più sul nostro progetto “Fattibilità valle biologica Malles”. Sul posto abbiamo visitato aziende agricole biologiche e non biologiche con la signora Künast e abbiamo avuto una vivace discussione con lei sulle sfide che l'agricoltura di oggi sta affrontando.

PRIMA MALGA BIOLOGICA A MAZIA:
Nell'estate del 2019, per la prima volta nella Gondaalm di Mazia sono state partorite per la prima volta vacche biologiche al 100%. Anche la Gondaalm è stata certificata secondo le direttive di Bioland. Il latte di malga biologico delle 84 mucche è stato in parte trasformato in formaggio di malga biologico nel caseificio del villaggio di Mazia e in parte raccolto dal caseificio “Bergmilch – Mila”.

Anche all'Alpfest i partecipanti hanno cercato di offrire ai visitatori soprattutto prodotti altoatesini di qualità biologica. Un articolo dettagliato sull'Alpfest sulla Gondaalm si trova qui: Tutto organico! Alla Gondaalm di Mazia>>

Gondaalm, 2019 erstmals als BioAlm bewirtschaftet, Stefan Weisenhorn

Prospettive

Altre aree che abbiamo in mente:

  • PRODOTTI LOCALI NEL VILLAGGIO
  • PRODOTTI BIOLOGICI NELLA GASTRONOMIA LOCALE
  • VENTILAZIONE COMUNITARIA DI BALLE DI FIENO per la produzione di LATTE FIENO
  • SENSIBILIZZARE PER UN MODO DI VITA ECOLOGICA anche nella *ita quotidiana
  • COINVOLGIMENTO DELLA GIOVENTÙ DI MAZIA nell'argomento e nel progetto
Spätherbstlicher Blick auf Matsch
Blick auf die Ortschaft Matsch talauswärts
Typische ehemalige Ackerterrassen in Matsch

Suggerimenti e feedback sono sempre benvenuti!

La coordinatrice del progetto Anja Matscher sarà lieta di fornire ulteriori informazioni sul progetto:

E-mail: biotal-matsch@da.bz.it
Cellulare: +39 345 969 8649